martedì 23 settembre 2008

Queste son gite

Sono appena tornato da una gita (non si devono chiamare gite, ma visite d'istruzione (ed è bene tenere l'apostrofo, che la confusione con distruzione potrebbe non essere fuorviante)) alla stazione di osservazione climatica sulla vetta del Monte Cimone gestita dal CNR. Partenza ore 7, viaggio in corriera fino a quota 1500 metri s.l.m circa, poi a piedi fino alla vetta, a 2165 metri. Temperatura variabile da +3 gradi a -0.1, sulla vetta è venuta anche giù un po' di neve.

Alla stazione una ricercatrice ci ha mostrato tutta la strumentazione disponibile, ci ha spiegato il tipo di misurazioni che fanno, ci ha detto che il livello di anidride carbonica non è mai stato così alto, che invece la temperatura media della terra è stata anche più alta, in passato, ma che ciò che preoccupa gli scienziati oggi è la sua rapidità di variazione. Ci ha raccontato che si sta osservando un lento ma costante calo dei CFC, e un lento ma costante aumento dei loro sostituti: la coperta è sempre corta, i sostituiti dei CFC non danneggiano l'ozono ma aumentano l'effetto serra. Ci ha parlato del lavoro che fanno i ricercatori lassù, ha risposto alle domande degli studenti, è stata molto gentile e disponibile.

In sostanza, nessuna velina supergnocca può competere in fascino con una donna intelligente.

14 commenti:

ricciele ha detto...

Eh eh!

lidia ha detto...

mmmmmmmmmmmmmmmm....ma lei ha veramente ascoltato ??:)

professore ha detto...

Se noti, prima ho scritto quello che la ricercatrice ha detto, poi ho commentato :-)

[domani metto online le tue foto...]

Ronkas ha detto...

Appoggio, quoto, sottoscrivo.

Detto questo, vogliamo le foto.

.mau. ha detto...

anche i tuoi studenti sono d'accordo con questa tesi? Hai provato a fare una verifica al riguardo?

professore ha detto...

@.mau., non credo che siano tutti d'accordo. Anche se uno davanti a me durante la discesa ha detto, riferendosi alla velina supergnocca: "prof, io mi accontento anche di meno".

Ronkas ha detto...

Solo a me le nuove veline non dicono niente di così eclatante?

Sarà che ormai siamo abituati a vedere "supergnocche" ovunque; sarà che le due nuove sono state scelte a palese imitazione fisiognomica di altre "sex symbol" già esistenti; ma anche a livello puramente tecnico non mi sembrano per niente la fine del mondo.

Prima del puro estetismo c'è e ci dovrebbe essere ben altra bellezza; una ragazza che compare il televisione e sbatte il sedere in un programma finto-scandalistico (ormai tendente a un nauseante umorismo da quattro soldi) può essere bella finché si vuole, intelligente e tutto il resto, ma ai miei occhi appare già svalutata.

professore ha detto...

Non saprei, non le ho ancora viste.

obi ha detto...

"In sostanza, nessuna velina supergnocca può competere in fascino con una donna intelligente"
hahahahaha!!
Sul fatto che nella nostra scuola ci sia gente che fa subito gite in montagna e che altri siano a lavorare però, cè meno da ridere...

p.s. le donne dovrebbero essere soprattutto più semplici e più caste dei modelli in circolazione, ma temo sia più facile trovarle intelligenti oggi..

professore ha detto...

@obi, non capisco bene il senso di quel temo.

Ah, dimenticavo, le foto sono online su picasa.

obi ha detto...

ah prof, ha sentito che non si può minacciare di bocciatura gli studenti?! A quest'ora lei dovrebbe essere all'ergastolo per terrorismo psicologico.
ah..la scuola italiana! :(

professore ha detto...

Minacciato? Mai minacciato in vita mia, ho sempre soltanto constatato delle situazioni critiche. :-)

Nicolò ha detto...

beh dove sono le foto su picasaweb.google.com/fotodizar?? ci ha preso in giro non le ha messe!! prof. domani mattina mi venga a cercare che ho la chiavetta con le foto!

zar ha detto...

Acc, un errore, strano. L'album non era visibile da quella pagina. Ora dovrebbe esserlo.