martedì 29 aprile 2008

Villa Barbaro


Sulle ville venete si trova materiale ovunque; qui vorrei sottolineare qualche aspetto che nelle guide vere non viene evidenziato.

Per esempio, a villa Barbaro sono installate due meridiane (mi dicono che il termine corretto sarebbe orologio solare: le meridiane indicano solo il mezzogiorno, mentre gli orologi solari indicano le varie ore del giorno — così mi è stato riferito, di più non so).

In questa si nota l'analemma, quella curva a forma di 8 deformato che segna il mezzogiorno vero. L'istante in cui il sole si trova nella posizione più alta sulla volta celeste non coincide infatti sempre con il mezzogiorno degli orologi, ma può essere in anticipo o in ritardo anche di circa un quarto d'ora. Questo fatto dipende da due ragioni: la prima è che la terra non gira intorno al sole a velocità costante, ma è tanto più lenta quanto più gli è lontana. La seconda è che l'eclittica è inclinata rispetto al piano dell'equatore, e perciò il sole compie traiettorie diverse nel cielo a seconda delle stagioni.

Grazie all'analemma questa meridiana corregge la lettura del tempo solare in modo da adattarla al tempo medio (che è quello segnato dagli orologi).

Le curve disegnate sul piano (che dovrebbero essere delle iperboli) segnano invece il passaggio del sole attraverso le varie costellazioni dello zodiaco.


Questa seconda meridiana invece riporta le ore (e le mezze ore) del giorno. Siccome sono indicate con segmenti rettilinei, esse permettono di leggere il tempo solare e non il tempo medio. Per ottenere il tempo dell'orologio occorre correggere la lettura dell'ora mediante l'equazione del tempo (o mediante confronto con l'analemma dell'altra meridiana, posta poco distante da questa).



All'interno, il Tempo e la Storia ci ricordano che tutto è vanità, anche se le vanità dell'uomo vengono scritte sui libri. La Storia ha la faccia di una con la quale non si scherza.



In un angolo, un cagnolino attende paziente.

7 commenti:

Ronkas ha detto...

Beh? Ci stiamo dando al turismo culturale?
Gran begli scatti!

professore ha detto...

Con una moglie che insegna storia dell'arte il mio turismo può solo essere culturale...

Ronkas ha detto...

WOW!
Questa mi mancava!
Approvo, sottoscrivo!

professore ha detto...

Cosa ti mancava? L'attività della moglie?

Ronkas ha detto...

Già.
Anche se adesso che ci penso forse l'avevo già sentito.

Ronkas ha detto...

Ad ogni modo ci tengo a sottolineare che è dalle 10 che analizzo della roba (con qualche insuccesso su un tentativo di sen(x^2+1)....)

ora ho appena finito ln(x^3+1), o meglio quasi finito: la derivata seconda mi sta dando da fare.
So che c'è un flesso in 0, ma mi sto impappinando sul numeratore della disequazione.

Eppure dovrebbe essere facile cavolo, è zero!

Sarà la stanchezza, vado a letto.

professore ha detto...

Coraggio che è facile :-)