venerdì 18 aprile 2008

Ai ricevimenti

“Eh, lo so, prof, che mia figlia ha qualche problema in matematica. Dirò a mio marito di farle fare qualche esercizio in più, lui ha fatto questa scuola e in matematica è più efferato”.

5 commenti:

.mau. ha detto...

Pensa come avrà fatto male alla matematica il tipo...

professore ha detto...

Spero che non venga a fare del male al prof :-)

Anonimo ha detto...

caspita.....fanno bene forse certi genitori che cosapevoli del tremendo "effetto confessionale" che si crea ai ricevimenti non hanno nemmeno il coraggio di presentarsi anche se volendo in questo caso ci si appella al concetto che si dice sempre il "peccato ma non il peccatore"....per fortuna.

professore ha detto...

Via, è un peccato per niente grave, ci si può ridere sopra. E il peccatore naturalmente non si dice, anche perché, dopo aver visto un centinaio di genitori, non ricordo nemmeno io chi l'ha detto.

Ammiraglio Vlad ha detto...

Vorrei proprio vedere la faccia di una persona pregna di efferatezza matematica.

(notare che ha detto "mio marito" quindi era inevitabilamente una mamma.)