giovedì 19 giugno 2008

Euclide a colori



Qua c'è un'edizione degli Elementi di Euclide in cui, al posto delle lettere che identificano le varie figure, si usano simboli colorati.

Guardate, per esempio, il teorema di Pitagora.

6 commenti:

Ronkas ha detto...

C'è da diventare scemi.

ricciele ha detto...

ma è carinissimo. cioe', l'impatto visivo è interessante, pero' alla lunga forse si', si diventa un po' scemi :)

tilde ha detto...

Ma è splendido!

E' l'antidoto perfetto contro la violazione del Copyright tramite fotocopie...

*cough cough*

professore ha detto...

Puoi sempre fare fotocopie a colori (ehm) :-)

tilde ha detto...

Economicamente non conviene...
Piuttosto si scrivono a matita agli estremi di ogni segmento colorato le più usuali lettere AB CD... e poi si fotocopiano in b/n.
(oops):O


Chissà se si trova su Emule in pdf... :D
Non posseggo neppure una copia degli Elementi!

professore ha detto...

Quelli si trovano anche su internet: qua (in inglese) sono commentati e accompagnati da figurine fatte in java che si possono muovere. Su liberliber c'è la versione commentata da Tartaglia.