venerdì 14 settembre 2007

Il problema della misura

Mi trovavo a chiacchierare con un paio di Colleghe Matematiche durante l'intervallo, e stavamo notando che a scuola quest'anno si vedono molti volti nuovi, visto che l'anno scorso sono andati in pensione molti insegnanti.

“Hai visto quella là?”, mi dice una Collega.

“Quale?”.

“Quella con cui sta parlando il nostro Collega d'Inglese”.

“Ah, vedo. Mi pare molto intento nel suo dialogo”.

“Eh, sì. Lei, l'hai vista bene? Adesso è girata e si vedono solo i lunghi capelli biondi, ma ha un viso molto carino, è magra, alta, slanciata”.

“Ah, però”.

“Già. Ma sai”, aggiunge sottovoce la Collega Matematica avvicinandosi con fare cospiratorio, “lei, poverina, è deforme”.

“Ma cosa dici?”, rimango esterrefatto.

“Sì, è vero!”, insiste. Poi, abbassando ancora la voce e alzando le mani con le palme rivolte verso di sé, aggiunge “adesso è girata, ma lei, poverina, sul davanti, ha un gonfiore, due cose grosse così. Poverina”.

8 commenti:

Dott. Marcello Seri ha detto...

Ahahahahah che discorsi spettacolari!!!

Lo sò che è OffTopic, ma nessuno ha avuto un'idea riguardo al problema di cui sotto??

professore ha detto...

Nessuno degli studenti, no (.mau. nel suo commento ha invece messo una soluzione).

Dott. Marcello Seri ha detto...

Sì, sì, l'ho vista.
Però pensavo fosse un'operazione che si fa anche alle medie per cui magari a qualcuno poteva pure venire in mente, anche perché quando viene spiegata, anche se non lo si dice direttamente, penso si facci sempre vedere che non è associativa.
O comunque qualcuno avrà anche provato a calcolare quale è il voto più basso che può prendere in una interrogazione finale evitando di rovinare tutto il resto dell'anno e si sarà accorto che il conto va fatto con attenzione...

professore ha detto...

Penso di sì, ma - come faceva notare .mau. - un conto è fare il calcolo della media dei voti in un certo modo, un altro conto è astrarre il concetto di "operazione".

Per fare un altro esempio, in pochi sanno dire il risultato corretto, al primo colpo, di 2^15 + 2^15. Ma se chiedi quanto fa "una caramella più una caramella", tutti sanno rispondere...

lidia ha detto...

devo dire ke le sue colleghe sn molto ...cm dire...sveglie ..(spero ke nn sia la mia prof d mate...) ..e poi danno a noi poveri studenti i debiti...ehh...noi ke nn ce li meritiamo proprio x niente..:) :)

Ronkas ha detto...

E chi sarebbe questa nuova bionda? O_o

Anonimo ha detto...

indovinerei ad occhi chiusi il nome del collega di inglese che intratteneva la giovane professoressa.....non faceva un corso di scacchi lui?

Freyon ha detto...

hahhahahahahahhaha

anch'io scommetterei su di lui....

p.s.= anonimo chi sei?