sabato 10 gennaio 2009

Soldati - il gioco

Siamo in zona di guerra.

 Al di sotto della linea blu c'è il nostro spazio: lì possiamo mettere in posizione i nostri soldati. Al di sopra, il deserto.

Nella figura è rappresentato un solo soldato: da solo non può muoversi, ma deve essere aiutato da altri compagni. Ogni soldato ne può scavalcare un altro adiacente (muovendosi in orizzontale oppure in verticale, ma non lungo la diagonale): il soldato scavalcato viene sacrificato e tolto dal campo di battaglia.

Possiamo mettere quanti soldati vogliamo nella zona al di sotto della linea blu, zona che si estende verso il basso, a destra e a sinistra indefinitamente. Il nostro scopo è quello di fare addentrare il più possibile nel deserto almeno uno dei nostri soldati.

Quanto avanti riusciamo a spingerci?

7 commenti:

Davide Negro ha detto...

Pedine, una tavola da gioco e un obiettivo per il quale ragionare. Il mio pensiero va diretto al Go. Da non molto seguo questo blog e mi chiedo se l'autore conosce la semplicità ed il fascino di questo piccolo grande gioco.

zar ha detto...

Il Go lo conosco in teoria. So le regole, insomma, ma il mio livello è intorno al cinquantesimo kyu :-)

tomscag92 ha detto...

io sapevo che nn è possibile spingersi oltre le 4 caselle ma essendo un gioco mentale è molto difficile dimostrarlo.
bye

L. ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

non mi è ben chiaro, io posso mettere soldati in qualunque casella e in qualunque numero, nella mia parte? anche riempirla (supponendo di poter riempire l'infinito) se volessi? oppure, dopo aver messo soldati a mio piacimento, potrei cominciare a scavalcare e riempire di nuovo i posti rimasti vuoti?

grazie, Luca (Imola)

zar ha detto...

Puoi mettere un solo soldato per casella. Puoi riempire le caselle che vuoi sotto alla linea blu, poi cominci a muovere. E, a quel punto, non puoi più aggiungere altri soldati.

Annarita ha detto...

Zar, appena ho un attimo, mi porto sul blog i tre post di "Soldati".

Grande come al solito!;)