mercoledì 7 maggio 2008

Citazioni non colte

“Prof, va bene questo denominatore comune?”.

“Mmh, vediamo... eh, no”.

“No? Perché?”.

“Vedi questa x? Dov'è andata a finire? Si è persa come lacrime nella pioggia”.

“Uh, prof, che belle parole!”.

“Beh, sono una citazione. Lo sai di cosa, vero?”.

“Pascoli?”.

“D'Annunzio?”.

“Montale! Quello di Soldati”.

“Ma dai, come fate a non saperlo?”.

“Oh, prof, ma si figuri se c'abbiamo tempo di leggere, noi!”.

“Guardate che è un film”.

“Black Rain?”.

23 commenti:

xlthlx ha detto...

d'oh!

Ivo Silvestro ha detto...

È proprio vero che voi professori vedete cose che noi umani non possiamo immaginare...

galliolus ha detto...

PAGANI!

professore ha detto...

Già, noi professori viviamo alle porte di Tannhäuser.

Lopo ha detto...

Almeno hanno beccato il regista. E statisticamente quasi nessuno citerebbe "Black Rain" rispondendo alla domanda "Dimmi un film di Ridley Scott", anche escludendo "Blade Runner".

Ronkas ha detto...

Certo che ci siete proprio rimasti dentro a sto Blade Runner eh.

Personalmente lo trovo un capolavoro sì, ai suoi tempi, ma fondamentalmente nulla di così esistenzialmente interessante se non un -allora buona- fotografia e una morale di fondo importante, ma che non svetta sopra molte altre produzioni.

professore ha detto...

E con questo, ti sei giocato ogni possibilità di essere promosso.

Piotr ha detto...

Non colte?
Come sarebbe a dire "non colte"?
Ma siamo impazziti?

(Mica per altro, ma a suo tempo ho scritto pagine intere sulla traduzione - felicissima e scorretta - di "Orion's shoulder" con "bastioni di Orione", e tu adesso dici che paralvo di roba "non colta"? Tzè. Coltissima, è, per dirla alla Camilleri)

professore ha detto...

Ricordo, ricordo, Piotr. Ma sono non cólte o non còlte? :-)

Anonimo ha detto...

delusion i ragazzi di oggi.
sono d'accordo nel dire che la traduzione del monologo (stranamente) non è niente male, anzi.
e "ho visto cose.." (che forse suona ancora meglio tradotto che in originale) non a caso è entrato come un vero e proprio modo di dire in italiano ma non ha fatto presa allo stesso modo in inglese, dico bene?

Ronkas ha detto...

Già, lo immaginavo :|

Ma guardatevi capolavori come Into The Wild e poi ne ripaliamo.

professore ha detto...

Mah. Una robba da ggiovani?

Piotr ha detto...

>Ricordo, ricordo, Piotr. Ma sono non >cólte o non còlte? :-)

Argh!
ma sai che non avevo proprio sentito la la o aperta? Che figuraccia... Insomma, non ho còlto.

professore ha detto...

Beh, l'ambiguità era voluta...

Ronkas ha detto...

Roba per chiunque, se non l'ha ancora visto prof, non può astenersi dal farlo, glielo vieto!
Se poi lo definiamo da giovani così "a pelle" (comprensibile), altresì "Blade Runner" è da vecchi (altrettanto comprensibile).

professore ha detto...

Vecchi, ma consapevoli della loro saggezza.

Ricciele ha detto...

La saggezza è compagna di vecchiaia, ma il cuore di un fanciullo è puro.

(Anche questa è una citazione da un film)

professore ha detto...

Non l'ho visto...

Ronkas ha detto...

E' più lodabile il giovane con la sua modesta saggezza e un continuo spirito di ricerca della stessa, o il vecchio con una vita spesa senza la coscienza di questo, che si ritrova ad averne più di quanto crede, ma accorgendosene ormai tardi non se ne può più fare nulla?

E' solo uno dei tanti drammi esistenziali raccontati in ITW.

frey ha detto...

Quando un uomo con la pistola incontra un uomo col fucile, l'uomo con la pistola è un uomo morto.

professore ha detto...

Questo ci riporta a:

"Strade? Dove stiamo andando non c’è bisogno di strade!"

Freyon ha detto...

Bellissimo! Uno dei miei film preferiti!
(non dico il titolo così tutti coloro che non riconoscono quella frase rimarranno nel dubbio!)

Anonimo ha detto...

ah ronkas, Into the wild è pure discreto, ma blade runner nun se tocca.
e poi chi sei per ergerti a campione rappresentativo dei giovani? :-)