martedì 12 febbraio 2008

Associazioni

Parlando, in quinta, di equazioni differenziali, sono stati citati:

  • funzioni sinusoidali e note musicali
  • la serie di Fourier e gli mp3
  • gli oscillatori
  • le sospensioni delle Citroën (quelle vecchie)
  • la risonanza
  • i soldati che rompono il passo quando attraversano un ponte
  • il crollo del ponte sul Tacoma Narrows (scopro adesso che il crollo non è dovuto solo alla risonanza, ma anche a un altro fenomeno chiamato flutter)
  • le altalene e i pendoli (ma non ho raccontato dei meravigliosi doppi pendoli)
  • la corretta arte di spingersi sull'altalena
  • le onde che si fanno con le mani immerse nella vasca da bagno piena (“Che succede se muovete l'acqua di una vasca da bagno andando a ritmo con le onde che si sono già formate?”. “La mamma si arrabbia!”)
  • la dipendenza dalle condizioni iniziali e la teoria del caos
  • il modello di Lorenz e le previsioni del tempo

E in tutto questo bel discorrere, neanche un esercizio...

7 commenti:

Sonny&Me ha detto...

Se gli esempi sono stati fatti per introdurre l'argomento delle equazioni differenziali, non mi sorprende che non ci sia stato il tempo per proporre un esercizio di applicazione. Ma avresti potuto trovare il tempo per citare anche la felicità e l'amore, che sembra siano descritti da equazioni differenziali alle derivate parziali.

professore ha detto...

Mmmh, l'equazione differenziale dell'amore non la conosco, com'è...?

(Non è che non ci sia stato il tempo per fare esercizi, il fatto è che gli studenti hanno capito che mi piaceva spaziare da un argomento all'altro e mi hanno lasciato fare volentieri, stimolandomi opportunamente quando si accorgevano che mi stavo riavvicinando pericolosamente alla lavagna :-) ).

Sonny&Me ha detto...

Ah, ho capito. Per quanto riguarda la tua domanda, dovresti procurarti Teoria delle catastrofi di Tito Tonietti.

Ronkas ha detto...

Will Saving Check = 2 + 7 = 9
*failed*

:P

insulto ha detto...

che storia

Ricciele ha detto...

eh eh! Ma dai! con le quinte succede. sono troppo simpatici. eheheh. Purtroppo io non so tutte quelle cose quindi difficile rispondere alle domande :)

professore ha detto...

Pian piano si impara, internet in questo aiuta molto...