mercoledì 4 febbraio 2009

Messaggio in codice

Maghetto pasticcio è dentro la vasca
ma fa una magia... e c'è il mare in burrasca!
Che lampi! Che onde! Lo portano via...
Maghetto Pasticcio, dai, cambia magia!

E qui dove siamo? Che posto carino!
C'è un bosco e una casa... che buffo camino!
Chi ci abiterà? Una fata? Un folletto?
«Andiamo a vedere!» decide Maghetto.

Aiuto una strega! Che unghie... che denti!
E come capelli ha cento serpenti...
È verde e infuriata, odia la compagnia...
Maghetto Pasticcio, dài, cambia magìa!

Adesso è passata, però che paura!
E qui cosa c'è? Una grotta... ma scura!
Bé, entro o non entro? Io sono curioso...
«Magari ci trovo un tesoro prezioso!»

Ma quale tesoro? C'è un grosso leone!
Saprebbe mangiarti così in un boccone!
C'è solo un sistema per scappare via:
Maghetto Pasticcio, dai, cambia magia!

Oh guarda, qui siamo nel cielo stellato:
Maghetto Pasticcio lo guarda incantato,
poi atterra ed esplora una fetta di Luna
e pensa: «Stavolta ho avuto fortuna!»

Ma ecco arrivare tre mostri spaziali
sbarcati da un disco che vola senz'ali...
«Mi prendono, aiuto! Dov'è casa mia?»
Maghetto Pasticcio, dai, cambia magia!

Ed eccolo a casa che mangia la torta
però c'è qualcuno che bussa alla porta...
Maghetto Pasticcio continua a mangiare.
Toc toc! «Siamo amici! Ci inviti ad entrare?»

Dedicato a una prestigiosa rivista di matematica ricreativa che questo mese compie dieci anni.

3 commenti:

Rudy d'Alembert ha detto...

Che dire... Sono commosso.
Ancora una volta, si dimostra che le Grandi Menti hanno un retroterra culturale comune.
Grazie.

Rudy

zar ha detto...

Ciao Rudy.

Ebbene sì, Maghetto Pasticcio è stato raccontato e declamato più e più volte anche in casa mia...

giovanna ha detto...

Congratulazioni a Rudi Mathematici e ai "rudi matematici"!:-)

Maghetto Pasticcio:
ma che bellooo! quante volte ho dovuto leggerlo alla mia nipotina quando aveva 3 anni!
"leggimi maghettopasticcio...leggimi..."
oh, sono 17 anni fa!:-)
ciao zar!
g