domenica 8 luglio 2007

Pubblicità gratuita

Tra qualche giorno parto per Londra (astenersi dai commenti sulla situazione attuale, per piacere, che soffro già per conto mio). In vista del viaggio, ho acquistato la Moleskine City Notebook di Londra, una via di mezzo tra un taccuino per appunti e una mappa della città (con stradario, mappa della metropolitana, post-it trasparenti che si possono attaccare sulle pagine delle mappe, in modo da poterci scrivere sopra senza rovinare la guida, e tante altre cosette). Poi ho iniziato a scrivere qualche appunto, segnare sulla mappa alcune zone interessanti, cose così. A un certo punto ho notato che in una pagina della mappa mancava l'indicazione di una stazione della metropolitana; dato che un foglietto inserito nella guida diceva esplicitamente che l'editore avrebbe molto gradito qualunque segnalazione su errori, omissioni o altro - fornendo anche un indirizzo email col quale comunicare - io mi sono premurato di spedire un messaggio indicando l'errore.

Dopo un paio di giorni ho ricevuto un messaggio di risposta in cui una signora del marketing mi ringraziava, offrendomi anche un taccuino per la mia gentilezza.

21 commenti:

grenadier ha detto...

uso lo stesso taccuino, qui a parigi... davvero utile, soprattutto quando inizi a conoscere la città e non hai più bisogno di mappe dettagliate grandi come lenzuoli.
buon viaggio!

lidia ha detto...

prof ma non ha paura ad andare a londra cn tutto qll ke sta succedendo????se sn cattiva....

professore ha detto...

Soffro, soffro, come soffro.

Anonimo ha detto...

prof. ci va nel fine settimana vero....quanto la invidio arghhh...vediamo se sa perchè...(sono già stato a londra)....

professore ha detto...

Ci vado una settimana, da venerdì prossimo. Mmmh, che succede nel fine settimana a Londra?

Ronkas ha detto...

prof, ha dimenticato di marcare il post nell'etichetta "geekness".

professore ha detto...

Non pensavo che andare a Londra fosse roba da geek...

Anonimo ha detto...

se sa cosa c'è nel fine settimana, allora sì, lo è...

professore ha detto...

Tutti i fine settimana? E cosa c'è, di grazia?

lidia ha detto...

sn curiosa anke io...ignoro cosa c'è a londra...

Ronkas ha detto...

già per il fatto di aver coprato una super-guida con mille accessori e via discorrendo, questa è una geekata.

le vacanze dovrebbero esser fatte si e no col biglietto per l'aereo e un bello zaino per andare all'avventura.

professore ha detto...

Sì, e i tre figli dove li metti...?

Anonimo ha detto...

No una cosa che c'è solo questo fine settimana...ripeto SOLO......un evento.....va beh se continuo adesso le dico cos'è che facciam prima(però non c'è divertimento)....suvvia usi google per ricercare questo evento...lo trova sicuro...

Anonimo ha detto...

e miraccomando faccia tante foto...

.mau. ha detto...

Beh, dovresti passare a Camden Lock in Camden Town (non la domenica) e infilarti in Village Games. Ad esempio, ci avevo trovato i volumi di Winning Ways for your Mathematical Plays, oltre a tante altre belle cose.
Poi puoi passare da Mornington Crescent e capire la logica del gioco omonimo, che ci facciamo una partita!

professore ha detto...

A prezzi decenti?

.mau. ha detto...

beh, è un negozietto per amanti del genere, non ti frega più di tanto.
Poi con quello che vale la sterlina è sempre un casino.

professore ha detto...

[Il gioco Mornington Crescent è meraviglioso :-)]

Anonimo ha detto...

prof. si faccia un giro anche all'Earl's Court Exhibition Centre

sara ha detto...

prof ci vado anke io a londra...gli zii mi fanno il regalo per la promozione!!!!...ma tanto di bombe non ne mettono più...almeno per 2o3 mesetti...spero!!!

professore ha detto...

Quando?