lunedì 28 luglio 2008

Vienna giorno 6 - Animali

In mattinata visita alla Minoritenkirche, frequentata da italiani. L'esterno è un bel gotico



mentre l'interno contiene una copia del Cenacolo di Leonardo da Vinci, commissionata da Napoleone



(non sembra, ma è un mosaico composto da tessere minuscole e lucide).

Il pomeriggio è trascorso tutto all'interno del Naturhistorischesmuseum, museo di storia naturale che contiene un'infinità di animali impagliati. Un po' triste, ma per fortuna c'era qualche sezione aurea a rallegrare l'ambiente:



Il pezzo più importante, la Venere di Willendorf, non era visibile perché la sala che lo contiene era in allestimento, peccato.

Nota di colore: la stazione della metropolitana sotto a Karlsplatz contiene uno strano allestimento. Una serie di pannelli a led mostra un insieme di dati del tutto eterogenei, e continuamente aggiornati: in uno si può leggere il numero di anni che devono trascorrere prima che del disastro di Chernobyl non rimanga alcuna traccia (questo pannello era, in effetti, statico, e le cifre indicavano decine o forse centinaia di migliaia di anni, non ricordo bene), in un altro la popolazione mondiale, e poi il numero di bambini nati a Vienna nell'anno corrente, i morti provocati dalle mine antiuomo, e così via. In ultimo c'era pi greco...



Le cifre proseguono verso destra per una decina di pannelli come questo, e alla fine si trova un display che ne calcola in continuazione.

2 commenti:

giovanna ha detto...

Belle belle belle (foto)! :-)
Interessante anche l'allestimento della metro.
... nonché il piccolino che corre! :-)

professore ha detto...

Il piccolino corre sempre. :-)