lunedì 14 dicembre 2009

Proooof, ma a cosa ci serve questa roba nella vita?

Per la matematica, cerca non solo di ricordare semplicemente cosa e come fare, ma anche di capirlo e di apprenderlo come si apprende un pezzo musicale. La matematica non deve essere nella mente come un peso portato dall’esterno, ma come un’abitudine del pensiero: bisogna imparare a vedere i rapporti geometrici in tutta la realtà e a individuare le formule in tutti i fenomeni. Chi è capace di rispondere all’esame e di risolvere i compiti, ma dimentica il pensiero matematico quando non si parla direttamente di matematica, non ha appreso la matematica”.

La matematica è la più importante delle scienze che formano il pensiero: essa approfondisce, precisa, generalizza e lega in un unico modo la visione del mondo, educa e sviluppa, dà un approccio filosofico alla natura”.

Parole di Pavel Aleksandrovič Florenskij, lette su MatePristem grazie a una segnalazione del ventesimo Carnevale della Matematica.

10 commenti:

Anas Bouhtouch ha detto...

è una domanda molto frequente? ^_^

zar ha detto...

Mmh, un pochino :-)

topor ha detto...

Guarda Zar che non è una domanda stupida o superficiale, te la facevi anche tu al liceo per latino(e c'era chi avrebbe potuto risponderti con una citazione di Cremuzio Cordo altrettanto pomposa...)
Certo che se poi rispondi così a quei poveri ragazzi, penso che la frequenza con cui te la riproporranno tenderà rapidamente a zero...
(mmm... ottima tattica...)

zar ha detto...

Con una sostanziale differenza, riguardante l'inutilità del latino :-)

[No, dai, mi rendevo conto che latino doveva servire a qualcosa. Plauto mi faceva molto ridere, per esempio]

[Cremuzio Cordo!]

Popinga ha detto...

Anche se non sono direttamente coinvolto, certe volte la domanda sull'utilità della matematica la fanno anche a me, di solito quelli che vanno male in tutte le materie. Rispondo loro di fare l'esperimento mentale di un mondo senza le applicazioni della matematica. Quando arrivo a descrivere un mondo senza telefonini, playstation, file mp3 scaricabili di solito si arrendono. Naturalmente non mi arrischio a parlare dell'utilità per la mente, per non correre il rischio di venir spernacchiato.

zar ha detto...

È vero, l'argomento mp3 è sempre molto forte. Anche quando si spiega, a grandi linee, il funzionamento della compressione usata nell'mp3, tutti drizzano subito le orecchie.

Popinga ha detto...

Ah, a proposito: tanti auguri. :-)

zar ha detto...

Buon Natale...

topor ha detto...

Ahi, ahi....
Un'altisonante autorevole risposta sull'impalpabile, spirituale ma sostanziale cardinalità della Matematica in sè, e mi cascate sulle applicazioni!
Ingegneri!

Popinga ha detto...

Sigh, ingegnere non me l'aveva mai detto nessuno... e proprio il giorno di Natale!