lunedì 20 agosto 2007

Teoria del caos

Dice: cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso, possibilità di occasionali rovesci. Dico: andiamo bambini che vi porto a fare un bel giro in montagna.

Risultato: un'ora e mezza sotto la pioggia.

È la volta buona che i miei figli si appassionano alla montagna, o la odiano per sempre.

È anche la volta buona che se becco la farfalla che ha sbattuto le ali una volta di troppo a Tokio, la spalmo per bene sul parabrezza.

10 commenti:

mazza ha detto...

non c' entra molto con la teoria del caos, ma basta un trauma cranico per non fare i compiti?
????!!!!!

professore ha detto...

Chi è traumatizzato?

Mazza ha detto...

io prof!!!son caduto in moto!!!!nn posso neanche piu uscire di sera..infatti ora vado a letto perche ho mal di testa per la caduta..=(

professore ha detto...

Lo sai che sei un salame, sì?

Ronkas ha detto...

Prof, io mi sono fatto 200 metri di dislivello a 2800 metri sotto una grandine grossa come pop-corn, senza il minimo riparo impermeabile, con una madre e una sorella in lacrime e urlanti e due zaini da 30kg l'uno sulle spalle.

Nonostante questo, io adoro la montagna.
Troppo comoda stare a prendere il sole in veranda: i veri panorami si ammirano con tanto tanto sudore!

professore ha detto...

Grande, bella roba. Spero che nello zaino ci fossero anche degli esercizi di matematica...

Ronkas ha detto...

No, non c'erano.
Odio portarmi i compiti in vacanza e li finisco sempre prima (BOOOOM!).

E poi non è successo quest'anno, il Piz attende l'ultima settimana d'Agosto... oggi là c'erano 11°C! WOOO è il mio posto! xD

Mazza ha detto...

si ma non mi ha risposto!!li devo fare i compiti o no???

professore ha detto...

Certo che devi farli, ma devi ancora cominciare? Io mi ero ben raccomandato di farli con calma pian piano. Sarai segato l'anno prossimo.

Ronkas ha detto...

ahahahaha Mazza segato!